Sbandieratori e Tamburini - Sito ufficiale della Contrada di Voltaia

Contrada di Voltaia
Vai ai contenuti

Menu principale:

Sbandieratori e Tamburini

Il Bravìo

La nostra Contrada di Voltaia ha sempre avuto una ottima tradizione di Tamburini e Sbandierator nel Bravio delle Bottii; alcuni dei più importanti e ricordati "Alfieri" del Bravio delle Botti, hanno vestito i nostri colori come i "mitici" Ciolfi e Tatini della prima edizione moderna del Bravio nel 1974, e che ancora oggi sono presi come esempio di classe e leggiadria. Tanti poi sono stati negli anni successivi, gli Sbandieratori ed i Tamburini che hanno reso grande la nostra Contrada, e vogliamo ricordarli tutti, citando solamente alcuni di essi, come i fratelli Francesco e Giacomo Tiradritti, i conosciutissimi  "cicci e ciccino", i grandi Alfredo Matteini detto "Dedo" e Stefano Bernardini detto "Tegamino", i fratelli Andrea e Roberto  Neri, il precisissimo Paolo Pellegrini detto "Pelle", il funambolico Gianni Canapini detto "Orso", l'eclettico Michele Rosignoli detto "Micche", il volenteroso Mirko Buraschi detto "il Bura", Damiano Gonzi detto "ciccia", Marco Caroti detto "nota", Francesco Monti detto "Montino", Simone Bozzini detto "Chiorba", Mauro Cenni

detto "Muro", ed in ultimo il più grande di tutti, il mitico Gianni Gambacciani detto "Giannone"  scomparso nel Novembre 2008, e che sempre rimarrà nei nostri cuori, oltre che per la spiccata simpatia e vivacità che lo caratterizzava, soprattutto per il grande vuoto di spirito da contradaiolo verace, che ha lasciato attorno a tutti noi.
Oggi i nostri ragazzi sono considerati a Montepulciano, una delle migliori espressioni di classe e di tecnica, che l'arte della bandiera e del Tamburo possono rappresentare, e la nostra Contrada è fiera ed orgogliosa di essersi adoperata per avere così e tanti ottimi rappresentanti.
Tutti coloro che durante l'anno si affaccia sulla terrazza del Tribunale di Montepulciano, o davanti alla Cripta del Gesù, o in qualche altro angolo nascosto della Contrada, potrà spesso vedere ed ascoltare i nostri ragazzi che si allenano duramente, per perfezionare ed impreziosire i  numeri e le esibizioni che effettueranno in Corteo durante le uscite della Contrada.
Inoltre, e da sempre, tutti i nostri ragazzi partecipano attivamente al Gruppo Sbandieratori e Tamburini di Montepulciano, che raccoglie tanti ragazzi di tutte le Contrade Poliziane, i quali rappresentano l'intera Città in manifestazioni ed esibizioni, in tutta Italia ed all'Estero, risultando al suo interno, quello di Voltaia il gruppo per numero più importante delle Contrade di Montepulciano.
L'evento al quale vengono indirizzati gli sforzi della nostra Contrada, con gli Sbandieratori ed i Tamburini, è rappresentato dal "Concorso Tamburini e Sbandieratori del Bravio", che si svolge ogni anno durante il giorno del Bravio delle Botti, e che vede competere, al giudizio di una apposita Commissione Esterna alle Contrade composta da tecnici delle Feste Storiche più importanti d'Italia, i migliori rappresentanti delle Contrade di Montepulciano, che in quel giorno sono solamente  2 Sbandieratori e 2 Tamburini per ogni rione poliziano.
In questa manifestazione i nostri colori rosso-nero hanno sempre riportato grandi successi, maturati sia attraverso l'apprezzamento del pubblico e dei contradaioli verso le loro evoluzioni,  che per le varie Vittorie ottenute da quando è stato istituito il Concorso.
Ma per noi in Voltaia, il miglior successo ottenuto con i nostri ragazzi, non è solamente dato dai tanti Trofei posti in  bellavista nella nostra sede, ma dalla certezza, che ogni anno abbiamo avuto sbandieratori e tamburini che ci hanno reso orgogliosi di essere Voltaioli, e che hanno saputo al meglio rappresentare una tradizione che nasce lontano e che deve essere proiettata nel futuro, quale è l'arte della bandiera e del tamburo da parata.
Tra di loro la Contrada ha effettuato una sorta di selezione, tecnica ed anagrafica, che sotto la cura del nostro Rettore, del Capitano di Contrada e del Cerimoniere di Contrada, stabilisce coloro che ci rappresenteranno in ogni uscita ufficiale alla quale la Contrada di Voltaia partecipa o parteciperà nell'imminente futuro.

ALBO D'ORO DI VOLTAIA

Edizione 2003
(Voltaia Migliori Tamburini e Sbandieratori)

Edizione 2005
(Voltaia Migliori Tamburini e Sbandieratori)

Edizione 2006
(Voltaia Migliori Sbandieratori)

Edizione 2011
(Voltaia Migliori Sbandieratori)

ELENCO TAMBURINI E SBANDIERATORI DI VOLTAIA AGGIORNATO A LUGLIO 2009

SBANDIERATORI TITOLARI

Gabriele Torelli detto "Tore"
anno di nascita 1986

Alessio Bellari detto "Cica"
anno di nascita 1984

Nicola Severini detto "Bove"
anno di nascita 1989

Saverio Allegrini detto "Save"
anno di nascita 1989

Mattia Canapini detto "Orsetto"

anno di nascita 1991

Luca Silvestri detto "Silve"
anno di nascita 1992

Niccolò Tiberini detto "Nikko"
anno di nascita 1994

Enrico Pellegrini detto "Kiko"
anno di nascita 1994


TAMBURINI TITOLARI

Luca Gambacciani detto "Ciccino"
anno di nascita 1983

Marco Paolucci detto "Uccio"
anno di nascita 1989

Valerio Binarelli detto "Torellino"
anno di nascita 1987

Antonio Liardo detto "Lia"
anno di nascita

Andrea Bardelli detto "Barde"
anno di nascita 1992

Luca Binarelli detto "Luchino"
anno di nascita 1993

Niccolò Bardelli detto "il Biondo"
anno di nascita 1994

Federco Silvestri detto "Fede"

anno di nascita 1994

Torna ai contenuti | Torna al menu