Corcorso Enogastronomico - Sito ufficiale della Contrada di Voltaia

Contrada di Voltaia
Vai ai contenuti

Menu principale:

Corcorso Enogastronomico

La Cucina > A tavola con il Nobile

Le otto contrade di Montepulciano ogni anno, oltre che a confrontarsi nello storico "Bravio delle Botti", si scontrano su un campo di gara tutto particolare. La sfida si gioca infatti nelle cucine delle sedi storiche dei gruppi e arma principale saranno i fornelli intorno ai quali le massaie lavoreranno per dimostrare la propria maestria, ma anche creatività e capacità di abbinare prodotti tipici e gusti della tradizione con i vini di altissima qualità di Montepulciano. L’iniziativa nasce da un’idea di Bruno Gambacorta, inviato del TG2 e autore della rubrica Eat Parade, ed è organizzata dal Consorzio del Vino Nobile con la collaborazione del Magistrato delle Contrade e delle otto contrade stesse. A giudicare i piatti proposti durante l’intensissimo week end di mezz’agosto saranno proprio gli “Amici del Nobile” insieme ad una giuria formata da circa trenta giornalisti provenienti da tutta Italia. Il programma prevede per il sabato mattina l’insediamento della giuria e la formazione delle quattro commissioni che valuteranno i primi piatti proposti da due contrade per ciascun gruppo di giurati. Il sabato sera, in Piazza Grande, gli ospiti assisteranno al Proclama del Gonfaloniere, la suggestiva cerimonia in costume che segna l’inizio dei festeggiamenti in onore di S.Giovanni Decollato e dunque apre il periodo di festa che culminerà, la domenica successiva, nella Corsa con le Botti.

La domenica, a pranzo, le otto contrade si confronteranno invece sui secondi piatti; anche in questo caso ogni commissione sarà ospite di due Contrade. La classifica combinata, redatta per somma di punteggi, stabilirà la graduatoria finale del premio che sarà resa pubblica nel pomeriggio, intorno alle 17.30, in concomitanza con la cerimonia di presentazione del Bravìo, il panno dipinto da un artista che andrà in premio alla contrada che vincerà la corsa con le botti.
Il premio “A Tavola con il Nobile” intende da un lato valorizzare la ben nota tradizione culinaria di Montepulciano e da un altro stimolare la creatività dei migliori “mestoli” locali, sempre puntando all’abbinamento ideale con il Vino Nobile di Montepulciano e con gli altri vini di qualità del territorio.
Fin dal ‘300 Montepulciano era divisa in contrade; la tradizione è stata ripresa nel 1974 con il “Bravìo delle Botti”. E’ evidente, dunque, il collegamento tra il tema della festa ed il vino, prodotto principe di queste terre. Il Bravìo delle Botti si tiene nell’ultima domenica di agosto in onore del patrono San Giovanni Decollato ed è preceduto da dieci giorni di spettacolari e suggestivi festeggiamenti e di manifestazioni tra le quali il premio gastronomico A Tavola con il Nobile si è inserito a pieno titolo. Il nome della Contrada vincitrice di ogni edizione è impresso sulla targa dedicata al premio e che rimane esposta permanentemente all’interno dell’Enoteca del Consorzio.

Torna ai contenuti | Torna al menu