Edizione 2011 - Sito ufficiale della Contrada di Voltaia

Contrada di Voltaia
Vai ai contenuti

Menu principale:

Edizione 2011

Piccoli Voltaioli > Piccoli Spingitori

Domenica 3 Luglio, ha avuto epilogo finale il “Concorso per Piccoli Spingitori della Botte” organizzato dalla Contrada di Talosa, a cui la nostra Contrada partecipava con i nostri due Piccoli Spingitori Giacomo Severini detto “MINO” e Giulio Nigi detto “ 3 MORE” .
Il Concorso si svolgeva in 2 giornate: nella prima, quella di Sabato 2 Luglio, era prevista una gara di velocità a cronometro individuale, ed in quella di ieri una prova di abilità di guida della botte su un percorso creato ad hoc in Piazza Grande.
Nella prova di Sabato, il tempo ottenuto veniva sommato a quello della prova di abilità di ieri, e la Contrada con il minor tempo complessivo si è poi aggiudicata il “Panno” messo in palio dalla Contrada di Talosa organizzatrice dell’evento.


Nelle 2 giornate di gara questi sono stati i tempi delle 3 Contrade iscritte al Concorso:
prova di velocità a cronometro, di Sabato 2 Luglio:
TALOSA     2,03
GRACCIANO  1,50
VOLTAIA 1,20

Prova di abilità di guida a cronometro, di Domenica 3 Luglio:
TALOSA     1,57
GRACCIANO  1,34
VOLTAIA 1,19

La somma dei tempi riportati, ha visto quindi primeggiare nel Concorso 2011 per Piccoli Spingitori della Botte i nostri ragazzi di Voltaia, sempre allenati e guidati dal mitico “Fabione”.
A “MINO” Giacomo Severini e “3 MORE” Giulio Nigi è stato consegnato, dagli organizzatori di Talosa, oltre alla medaglia ricordo e la targa personale, il Bravio dei Piccoli Spingitori 2011, che è stato portato nella nostra sede vicino all’altro Bravio dei Piccoli Spingitori vinto nel 2007 da “Nikko e Kiko”.
Assieme  ai due titolari, la nostra riserva Gennaro Esposito detto “GENNA”, che più piccolo, si stà già preparando per l’edizione 2012, che lo vedrà ormai certamente impegnato, e speriamo, come protagonista, assieme ad uno degli altri Piccoli Spingitori che la Contrada sta istruendo alla botte, e che con lui formerà la coppia che difenderà i nostri colori il prossimo anno.
Terminate gara e premiazioni, le solite foto di rito assieme al mitico “YES”, e poi tutti a cena in Talosa assieme al nostro Rettore, che non ha mancato l’occasione per stare vicino ai nostri ragazzi ed ai loro genitori.
Alla grande soddisfazione dei nostri Piccoli portacolori, e dell’allenatore Fabione, si aggiunge quello del Popolo di Voltaia, e della nostra dirigenza, che perseguendo la tradizione di voltaiola ormai stabilita dal tempo, investe tante delle proprie risorse nei giovani, credendo che questi siano il futuro delle Contrade e della loro vita.
La nostra dirigenza vuole ringraziare anche tutti gli altri Piccoli Spingitori che quest’anno non sono stati impegnati nella gara, pregandoli di capire che il loro tempo è vicino per vestire la casacca della nostra Contrada.
Ci sentiamo inoltre di ringraziare i genitori di tutti questi ragazzi, che pazientemente hanno sopportato impegno e dedizione di tempo, per accompagnare i propri figli agli allenamenti, ed a Fabione che anche in questa edizione ha messo impegno e capacità nel seguire i ragazzi ed addestrarli al meglio.
Vogliamo limitarci a non dire oltre, anche se una Vittoria è sempre una Vittoria e riempie il cuore di gioia, ma avremmo preferito ottenerla con tutte le Contrade presenti, e non per denigrare gli altri Piccoli Spingitori di Gracciano e Talosa che anzi hanno dimostrato grande voglia e tenacia, ma perché crediamo che non ci sia motivo, da parte delle altre Contrade, a non voler aderire ad una iniziativa come questa, che nasce per i giovani e punta tutto sui giovani.
Crediamo che un piccolo sforzo, forse solamente l’impegno di ricordarsi i nomi dei ragazzi che abbiamo in Contrada, e la voglia di stare qualche giorno con loro dietro ad una piccola botticina, e la Festa dei Piccoli Spingitori sarebbe stata ancora più bella.
Ai dirigenti del Magistrato delle Contrade ed al Comune lasciamo le conclusioni.

Il Consiglio di Contrada


Torna ai contenuti | Torna al menu